TRAVERSATA DEL PARCO NATURALE DELLE PREALPI GIULIE 

 



Itinerario escursionistico che attraversa il territorio del Parco Naturale delle Prealpi Giulie, una piccola area protetta di circa 10.000 ettari, capace per˛ di contenere al suo interno una moltitudine di specie rare e di ambienti naturali unici nel loro genere da far invidia ad altri e ben pi¨ rinomati Parchi nazionali. Cammineremo per 4 giorni tra ambienti naturali incontaminati, attraversando 3 valli, passando delle Alpi e le Prealpi Giulie, con la possibilitÓ di ammirare stambecchi, camosci, marmotte, aquile. Ammirare innumerevoli specie di fiori rari, lasciarsi cullare dal rilassante fruscio del vento o dal mormorio delle acqua argentine del torrente Resia. Scopriremo gli affascinanti aspetti della cultura resiana, splendidi panorami vivendo sensazioni indimenticabili.


1° giorno: prima conoscenza con il Parco 
Ritrovo a Sella Nevea, presso il piazzale della stazione della funivia, dove lasceremo l'auto per 4 giorni. Conoscenza con i partecipanti, presentazione del giro e consegna del materiale informativo. Prima approccio col Parco Naturale delle Prealpi Giulie con una breve visita all'Allestimento espositivo sul Carsismo, fenomeno particolarmente diffuso lungo tutto il percorso, in modo particolare durante i primi due giorni del tour. Successivamente partenza per il trekking. Saliremo per un comodo sentiero, al rifugio che ci ospiterÓ per la notte. Dopo esserci sistemati, primo incontro con la flora alpina delle Alpi Giulie con la visita al locale giardino botanico.

Dislivello in salita: 700 m circa
Dislivello in discesa: 0 m 


2° giorno - Sulle rupi degli stambecchi 
Traversata di alta quota per un facile itinerario che ci farÓ attraversare le pietraie carsiche ai piedi del monte Canin, luogo ricco di fascino e di leggenda. SarÓ l'occasione per osservare lungo il percorso stambecchi, marmotte, stelle alpine... il tutto con uno sfondo eccezionale offerto dai massicci dello J˘f di Montasio e dello J˘f Fuart. Dopo un breve tratto in salita, scenderemo gli immensi e solitari pendii che ci condurranno in Val Resia. Respireremo la frizzante aria di alta montagna, accompagnati dal vigile volo dell'aquila reale e dai fischi delle marmotte. Percorrendo sentieri le cui origini si perdono nella notte dei tempi raggiungeremo la struttura di fondovalle che ci ospiterÓ per la notte. 

Dislivello in salita: 300 m circa
Dislivello in discesa: 1650 m circa


3° girono: alla scoperta della Val Resia
Dopo aver vissuto le emozioni delle alte quote, un tuffo nella lussureggiante e selvaggia natura della Val Resia, accompagnati dal risuonare delle limpide acque del torrente Resia e annichiliti dall'imponenza del frastuono della cascata del Fontanone Barman. Attraverso selvagge pinete e verdeggianti faggete, dove vivono animali altrove rari o scomparsi, raggiungeremo l'accogliente struttura agrituristica che ci ospiterÓ per la notte, posta in splendida posizione panoramica sulle cime circostanti, ottima punto di osservazioni faunistiche o per godersi lo spettacolo dell'alba svegliandosi (per chi lo voglia!) al mattino di buon ora. 

Dislivello in salita: 1400 m circa
Dislivello in discesa: 500 m circa


4° giorno: ultime soddisfazioni, ultimi regali!
Giornata conclusiva del trekking, che ci saprÓ regalare ancora soddisfazioni. Percorrendo gli antichi sentieri utilizzati dai pastori e dagli agricoltori, attraverseremo i verdi pendii di questi monti popolati di cervi, caprioli, camosci, e che non Ŕ difficile incontrare lungo il cammino. Raggiungeremo cosý la meta finale dove i mezzi del Parco ci ricondurranno al punto di partenza.


Dislivello in salita: 150 m circa
Dislivello in discesa: 1100 m circa

CARATTERISTICHE TECNICHE

Grado di difficoltà : escursionistico (E). I percorsi si svolgono prevalentemente lungo sentieri alpini, non presentano difficoltà tecniche né particolari doti atletiche, ma richiedono una adeguata preparazione fisica ad effettuare un trekking di più giorni. 
Obbligatori: calzature (scarponi o scarponcini con suola antiscivolo), abbigliamento e attrezzatura adeguati all'ambiente montano e a compiere percorsi giornalieri, torcia elettrica (durante la notte viene chiuso il generatore del rifugio e non c'è corrente elettrica), documento d'identitÓ, certificato medico per la pratica di attivitÓ sportive non agonistiche.
Consigliati: binocolo e macchina fotografica.
Note: durante le escursioni verranno fornite informazioni naturalistiche. Tempi e percorsi possono subire variazioni.
Durata: 4 giorni
Partecipanti: massimo 10 partecipanti


  Il trekking si organizza su richiesta

(prenotazioni almeno un mese prima della data fissata)

Per informazioni e  richieste chiama il 3478448909  

o scrivi a escursioni.nc@alice.it